Modulo 2 / Istituzioni dell’ambiente e del territorio

A differenza delle concezioni precedenti della democrazia inclusiva, i diritti non sono materia preesistente e fine di rivendicazioni, ma al contrario è attraverso i processi partecipativi che si delineano e precisano le istanze di una comunità e di un territorio, che esigono anche una veste giuridica. Al termine di questo ciclo didattico si disporrà delle conoscenze di base su: come si costruisce un’analisi del territorio; come si rappresentano le istanze territoriali; i nomi del territorio (circoscrizione, municipio, etc.); come funziona la macchina amministrativa e quali sono i passaggi formali e informali per creare un sistema di rete; quali sono gli strumenti legislativi dei municipi, dei comuni, delle regioni (delibera, legge, ordine del giorno); quali sono le pratiche della mediazione sociale sul territorio, inteso come “ecosocialità”. In particolare quest’anno il modulo approfondirà i temi riguardanti l’agricoltura sociale.

BANNERmodulo2

MODULO 2 / ISTITUZIONI DELL’AMBIENTE E DEL TERRITORIO
/ Cfu 5 / Ore 50

dal 16 marzo al 21 aprile

Coordinatore: Simona Panzino

Docenti: Carlo De Angelis, Luigi Corvo, Silvano Falocco


parole chiave: Crisi / Catastrofe / Progettualità / Redistribuzione / Ospitalità / Narrazione / Archivio