INTRODUZIONE

Il Master affronta le questioni relative al territorio, alla città e all’ambiente e promuove in Italia le Environmental Humanities, campo di studio in grande espansione, attualmente tra i più interessanti ambiti delle scienze umane.
La storia di parole cardinali quali città, comunità, habitat, natura, territorio, paesaggio, progetto, sarà presentata, discussa e aggiornata, a partire dai diversi saperi che ne hanno trattato: dalla filosofia all’arte, dalla teoria politica alla sociologia, dalla storia e geografia all’urbanistica e architettura, dal diritto all’economia, dall’ecologia politica alla comunicazione.
Specificità dell’offerta formativa del Master è infatti l’impegno a integrare i diversi saperi e la pluralità di competenze necessarie quando si affrontano i temi sollevati dall’abitare e operare in una dimensione territoriale, urbana, ambientale.
La vocazione del Master è dunque quella di offrire una formazione che si rivolga sia ai profili delle discipline scientifiche (ingegneria, scienze naturali, etc.) sia a quelli delle discipline umanistiche.
Il Master si rivolge a laureati/e in tutte le discipline (vecchio ordinamento e laurea triennale).
Possono accedere al Master candidati/e sia italiani/e, sia stranieri/e.
Le lezioni svolgeranno tra il venerdì pomeriggio e il sabato mattina.

A chi frequenta il master per intero l’Ordine degli Architetti riconoscerà 15 crediti previa presentazione di un attestato dell’università e di un’autocertificazione.

Per un quadro completo del Master e per le modalità di iscrizione:
il bando
il regolamento

00MONTREUILA4